immagine con headline: monopolio energetico del Pianeta: come sottomettere i popoli
AMBIENTE

Monopolio energetico del Pianeta: come sottomettere i popoli.

Il controllo dell’energia: è questa la crisi più devastante attualmente, on il monopolio energetico del Pianeta. I prezzi del carburante sono aumentati, negli Stati Uniti del 106% quest’anno e con un certo numero di Paesi collegati ai mercati internazionali, inclusa la Cina. I quali si trovano ad affrontare massicci blackout a causa di carenze. La rete elettrica nazionale libanese è persino caduta per diversi giorni. ( leggi anche : le energie rinnovabili salveranno il pianeta)

La specificità dell’industria del gas naturale è che la maggior parte degli altri settori economici nei paesi occidentali, in particolare quelli che perseguono aggressivamente le transizioni verso l’energia verde. Questi paesi dipendono fortemente da esso per funzionare correttamente, in particolare la produzione alimentare.

Per molti anni l’Unione Europea ha importato la stragrande maggioranza del suo gas naturale dalla Russia, il suo più grande fornitore. Mosca ha mantenuto un registro impeccabile nell’adempimento dei contratti durante i suoi rapporti commerciali con l’UE. Eppure Washington ha incessantemente insistito affinché l’Europa iniziasse ad acquisire grandi quantità di gas naturale liquefatto americano più costoso.

( Monopolio energetico del Pianeta: come sottomettere i popoli).

I MONOPOLISTI AMERICANI DELL’INDUSTRIA ENERGETICA.

Ora che il prezzo del gas naturale ha raggiunto il livello di crisi, i monopolisti americani dell’industria energetica stanno cercando di affondare gli artigli nei mercati europei sfruttando il caos. Al fine di compensare la loro debolezza competitiva, hanno mobilitato sia i politici. Acquisiti lungo la campagna elettorale sia i manager dei media aziendali americani per fare un debole capro espiatorio della Russia.

La loro narrativa incolpa Mosca per l’aumento esagerato dei prezzi del gas naturale. E sostiene che l’Europa è tenuta sotto tiro economico per accelerare l’approvazione del gasdotto Nord Stream 2. Recentemente completato in Russia. Una conseguenza del presunto rifiuto dei russi di inviare più carburante verso l’Europa.

Ma i fatti dipingono un quadro diverso. La compagnia petrolifera e del gas statale russa, “Capzrom”, ha affermato di non voler pompare più gas attraverso il suo gasdotto in Ucraina. Che è un paese ostile alla Russia e che richiede pedaggi per il trasporto del gas.

Capzrom ha inoltre ripetutamente assicurato all’UE di essere pronta ad aumentare significativamente le forniture di gas naturale al continente tramite l’alternativa più economica: Nord Stream 2. Il problema è che le maggiori economie europee, per ragioni non dichiarate, non richiedono nuovi ordini. ( Germania, Francia, Italia).

(Monopolio energetico del Pianeta: come sottomettere i popoli)

UNA POLITICA OPPORTUNISTA.

No, in effetti, le crociate capitaliste di Washington sono sempre state condotte per stabilire una serie di regole. Regole sia per i crociati che per i vinti. Quando l’URSS fu sciolta da una politica opportunista e la “democrazia” arrivò in Russia 30 anni fa, masse di russi immaginarono un futuro da sogno. Un futuro fatto di viaggi e non di restrizioni, relazioni estere amichevoli con gli Stati Uniti e uno standard di vita generalmente descritto nel film di Hollywood.

Invece, ciò che hanno ricevuto è stata una nuova èlite capitalista ( capitalismo) contenta di vendere il capitale industriale della nazione. Accumulato in decenni in URSS, all’Occidente per pochi centesimi suo dollaro. Che ha rapidamente messo un freno al sogno liberale russo del buon Occidente.

Le relazioni estere con Washington sono state ottime, fino a quando il presidente russo Putin è salito al potere, ha posto fine ai profitti dei capitalisti monopolistici occidentali. Realizzati attraverso il saccheggio e ha iniziato ad affermare la sovranità nazionale della Russia di fronte all’aggressione occidentale. Quanto ai viaggi all’estero, la maggior parte dei russi non può permetterseli nemmeno oggi, in gran parte a causa della progressiva svalutazione del rublo sui mercati finanziari internazionali.

Alla luce delle più recenti mosse politiche di Washington per mantenere la Russia esclusa dal club internazionale dei capitalisti monopolistici, Putin ha annunciato che il modello capitalista occidentale non funziona. Questo all’assemblea del “Valdai Discussion Club – un forum di discussione con sede a Mosca che solitamente presenta un keynote discorso del presidente russo. ( leggi anche:  Il miraggio della Democrazia nell’era del Nuovo ordine Mondiale)

( Monopolio energetico del Pianeta: come sottomettere i popoli).

IL SISTEMA CAPITALISTA CONTEMPORANEO.

Questa parte del suo discorso era principalmente una indicazione circa ciò che sta diventando dolorosamente chiaro a chiunque prestasse attenzione. Il sistema capitalista contemporaneo ha solo due tipi di attori: quelli che prendono a coloro che sono costretti a dare. E quelli che danno a coloro che usano la forza per prendere. Una politica opportunista che arricchisce i pochi a danno dei molti.

Sotto l’amministrazione Putin, però, la Russia ha perseguito una posizione di mezzo di pari partenariato con l’Occidente. Rifiutando la posizione apertamente ideologica assunta nel suo passato sovietico. Il discorso del presidente russo al Valdai Discussion Club includeva anche una netta denuncia dei bolscevichi. Così come il dogma del marxismo. Tuttavia, per quanto possa essere deludente per il presidente russo, l’opera del leader bolscevico Vladimir Lenin: The Highest stage of Capitalism è rilevante oggi come lo era all’inizio del XX secolo.

Oltre 100 anni fa, Lenin descrisse il nostro sistema capitalista contemporaneo nella sua forma embrionale, nelle condizioni storiche della prima guerra mondiale.

UN SISTEMA MONDIALE DI OPPRESSIONE COLONIALE.

Il capitalismo è diventato un sistema mondiale di oppressione coloniale. E di strangolamento finanziario della stragrande maggioranza della popolazione mondiale da parte di una manciata di paesi “avanzati”. E questo bottino è diviso tra due o tre potenti predoni mondiali armati fino ai denti. ( America, Gran Bretagna, Giappone). I quali stanno trascinando il mondo intero nella loro guerra per la divisione del bottino”.

La fine che si proponeva era ovviamente la rivoluzione socialista.

Qualunque sia la soluzione, il principale difetto dell’attuale leadership russa è il rifiuto di ammettere che l’Occidente non lo accetterà mai volontariamente come partner alla pari.

Un rifiuto di capire che non c’è una via di mezzo per i capitalisti monopolisti: o li si costringe in una posizione di rispetto reciproco o si diventa oggetto del loro sfruttamento.

(Monopolio energetico del Pianeta: come sottomettere i popoli).

UNA CRICCA DI CRIMINALI POTENTI E IPOCRITI.

Alcune persone in momenti brutti dicono ”che vita di ….ma invece dovrebbero dire che mondo di ….Lo hanno creato apposta per noi, una cricca di criminali potenti e ipocriti. Che, grazie al nostro tacito consenso, oggi ne siamo diventati schiavi”; ”il loro bestiame”, perchè ci siamo prostrati ai loro piedi sentendoci sciocchi e ignoranti.

Gli Africani non sono nati poveri, anzi c’era tutto quello di cui avevano bisogno ,e per questo sono stati presi di mira da un mostro crudele che voleva le loro risorse.

Un sistema monetario che non e’ altro che una catena invisibile che ci tiene tutti uniti. E se qualcuno tira un pò di più la corda da un lato, quello dall’altra parte del mondo sprofonda. (per ogni dollaro che la banca ti presta e’ un dollaro di debito che ha un altro uomo) .

Hanno creato la benzina per le auto che aumenta sempre più. Oggi abbiamo molti diversivi per far muovere un auto e meno costosi e inquinanti, ma chi lo fa sapere viene zittito e le scoperte messe da parte. Perche’? Logico, perche’ perderebbero milioni di dollari che ricavano nel vendere petrolio. E come prima cosa perderebbero il monopolio, cioe’ il potere il controllo che hanno in quel settore.

Il settore dell’energia è fondamentale per l’umanità intera, abbiamo diversi tipi di energie naturali e pulite. Fonti rinnovabili e non: geotermica, idroelettrica, energie alternative. E per tutti i tipi in ogni campo come, luce, acqua, elettrodomestici, auto, trasporti ecc…

Ma invece….. non vogliono farle creare, purche’ la nostra dipendenza da petrolio non svanisca. Ed il loro “monopolio-controllo-potere” cresce sempre di più. Ormai tutto il mondo sa che si potrebbero creare auto che andrebbero senza benzina, addirittura anche ad acqua. .L’elettricità si potrebbe avere gratis, da fonti di produzione naturali ed ecologiche come, i moti ondosi ,eoliche, pannelli solari ecc.

Quindi ognuno di noi sa ,che potrebbe auto-prodursi energia elettrica a costo zero senza pagare ogni mese bollette. eppure…Niente, ormai siamo già stati ammaestrati, ammansiti e sottomessi. Ed accettiamo di farci derubare, usurpare e spremere come un limone giorno dopo giorno da degli usurpatori. Che si prendono il diritto di dirci cosa fare e quanto pagare.

INTRAPPOLATI NELLA GABBIA VIRTUALE.

Avete capito come ci hanno INCASTRATI !!?

Tra monopolio energetico e sistema monetario a DEBITO infame ,ci hanno intrappolati nella gabbia virtuale/mentale e SOTTOMESSI. In modo che ognuno di noi da quando nasce a quando muore(sempre prima) saremo come quel criceto sulla ruota, avremo manette invisibili,

Loro controllano e sanno tutto, ad esempio uno stipendio base è di 1.200.000€? Loro hanno deciso questi 1200 perché sanno che 150 le spenderai per la luce,100 per il gas, 500 per l’assicurazione della tua auto ogni tot di tempo. Per alcuni affitto, varie tasse ecc. Poi hanno provveduto che nel caso ti rimanga qualcosa in più, allora avrai sicuramente da spenderli in medicine o vizi vari.

( Monopolio energetico del Pianeta: come sottomettere i popoli).

Se vuoi controllare e sottomettere un popolo, allora controlla l’energia e la finanza, l mondo lo avrai ai tuoi piedi.

Poi abbiamo le magnifiche multinazionali, ”l’industria farmaceutica”, che non vuole in nessun modo che vengano fuori prodotti naturali fatti da quello che la terra stessa ci dona, cose non chimiche.

Pensate…Fate una ricerca e vedete quanti scienziati sono stati uccisi o zittiti per i scopi infami di questi criminali. Lo stesso Nikola Tesla, uno dei più grandi scienziati del mondo, scopri’ come far avere l’energia per tutti illimitata e pulita. Ma il suo finanziatore J.P. Morgan smise di finanziarlo e lo zittì non appena si accorse che non giovava al suo potere e controllo. J.P. Morgan oggi e’ uno dei banchieri più potenti al mondo come i Rothschild ed i Rockfeller, ed anche insieme a loro ha fondato la più grande truffa dei nostri giorni, la Federal Reserve.

Da quando e’ stata creata la FED il mondo non e’ stato più lo stesso: 1a e 2a guerra mondiale, governi e politici corrotti al massimo, continue guerre, sempre più povertà. Cibi modificati, clima controllato ecc… Per non parlarvi poi di maree nere di petrolio, Cernobil, Fukushima. Bombe atomiche, e disastri ambientali di ogni genere, mirate solo all’inquinamento della nostra madre terra e tutta la natura vitale di ogni essere vivente del pianeta.

Hanno ormai impregnato la Terra di energie negative, inquinando fino alle falde acquifere, prima capirete che siamo governati da DEMONI e meglio sarà per tutti noi.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.