SPIRITUALITA'

L’EQUILIBRIO PERFETTO E’ IL VERO TRAGUARDO.

l’umanità è come un grande giardino zoologico: tanta gente che si comporta in modi così diversi, e che in gran parte non ha autocontrollo. Eppure, prima di poter realizzare l’equilibrio perfetto, il vero Traguardo della vita, bisogna arrivare a possedere quell’autocontrollo. Si deve cercare l’equilibrio. l’equilibrio perfetto è l’altare di Dio. Lottate per ottenerlo e quando l’avrete raggiunto, non perdetelo mai più. Il Cristo non lo perdette quando fu inchiodato alla Croce. Egli disse:

“ Padre, perdona loro, perché non sanno quello che fanno”. La persona comune non può nemmeno sopportare le sue prove.

Quando iniziai il sentiero spirituale, ero convinto che mi sarebbero accadute soltanto cose belle, mi resi conto, invece, che dovevo anche affrontare molte esperienze difficili. Allora ragionai così: “Poichè amo Dio così profondamente, mi sono aspettato troppo da Lui. d’ora innanzi dirò – “ Signore, sia fatta la tua volontà”. Volevo accettare qualunque cosa Egli mi avesse mandata. Ed Egli mi mostrò sempre come uscire vittorioso da ogni prova.

( L’equilibrio perfetto è il vero traguardo)

Persino la morte non significa niente per chi è spiritualmente forte. Una volta sognai che stavo morendo. Tuttavia, pregavo: ‘Signore, va tutto bene, quale che sia il Tuo volere’. Allora Egli mi toccò e io realizzai la verità: ‘ Come posso morire? l’onda non può morire. Essa ricade in seno all’oceano e poi si risolleva di nuovo. l’onda non muore mai e io non posso mai morire’.

Quando andate in un negozio di abbigliamento, cercate di trovare un capo adatto a voi, che metta in evidenza il meglio di voi. Dovete fare la stessa cosa con la vostra anima. l’anima non ha alcun modo particolare di vestire; può indossare qualsiasi cosa, nello stile che preferisce. Il corpo è limitato, ma l’anima può portare qualsiasi tipo di vestito mentale, qualsiasi tipo di personalità.

Se pensate intensamente a una persona, se studiate la sua storia e imitate consciamente la sua personalità, comincerete ad assomigliarle; stabilirete la vostra identità con la natura di quella persona. Io ho praticato questo, e posso assumere qualsiasi personalità io desideri. Quando mi vesto della personalità della saggezza, non posso parlare che di saggezza; quando faccio mia la personalità di Sri Chaitanya, un grande devoto di Dio, non posso parlare che di devozione. E quando mi sintonizzo sulla personalità di Gesù, non posso parlare di Dio come Madre, ma solo come Padre, com’egli faceva. l’anima può adottare qualsiasi abito mentale essa ammiri ed ami, e può cambiare quell’abito quante volte le piaccia.

( L’equilibrio perfetto è il vero traguardo)

Quando incontrate una persona meravigliosa, non desiderate forse essere come lei? Pensate a tutte le nobili qualità esistenti nel cuore di grandi uomini e di grandi donne; potete averle tutte nel vostro cuore, potete essere umili e forti, o coraggiosi come un generale che lotti per una giusta causa. Potete avere la volontà di conquista di Gengis Khan oppure la volontà e l’amore divini e la dedizione di San FRANCESCO.

CERCATE DIO E SIATE VITTORIOSI NELLA VITA.

Soprattutto, sviluppate la volontà di cercare Dio, quali che siano gli ostacoli che incontrate. Allora sarete vittoriosi nella vita. Quando tento di fare qualcosa per quest’opera, e arrivano molte prove, a volte penso: “ Perché dovrei sobbarcarmi questo? Dio l’ho trovata, non ho bisogno di queste cose per me stesso”. ( Nota. Nella Bhagavad Gita terzo, I, il devoto Argiuna si lamenta in modo simile col Signore: “ Se tu consideri la comprensione – realizzazione della verità – superiore all’azione, perché allora consigli questa terribile attività?”. E Gesù davanti alla prova della Croce, alzò la sua voce a Dio: “Se è possibile, passi da me questo calice; ma… sia fatta la Tua volontà” ( Matteo, 26, 39). fine nota).

Ma poi Gli dico: “Accetterò qualsiasi cosa venga a me. Non mi curo di ciò che la gente pensa di me, perché un giorno è con me e il giorno dopo è contro di me. Il Tuo piacere è il mio piacere. La Tua certezza è la mia certezza”.

EMULARE LA COSCIENZA UNIVERSALE

Emulate la coscienza che ebbero i grandi come Gesù. Realizzate la Sua onnipresenza. Il Padre ha dato a Gesù quella coscienza universale che gli permette di conoscere tutte le cose. Anche ora, mentre vi sto parlando Egli sa cosa vi dico. Benché voi non lo vediate, io lo vedo. È proprio qui, una grande luce che trasforma questo tempio. Ciascuno di voi, presente qui, è dentro questa luce che io vedo. Noi siamo come onde nell’oceano di questa luce: la luce della Coscienza Cristica, la luce di Dio. Quando vedrete la Sua luce e la Sua presenza, saprete che questa vita è niente altro che una prova che ognuno deve superare per raggiungere Dio. Vinte le prove di Satana, perfino Satana diventa strumento di Dio. Questo dovete ricordare. E qualunque cosa facciate sulla Terra, fatela per Dio.

Ogni essere umano è unico, non ci sono due esseri esattamente uguali. Pensate di voi così: “ La mia personalità è dono di Dio. Ciò che io sono, nessun altro lo è. Devo essere molto orgoglioso della mia divina individualità. Migliorerò me stesso e indosserò una personalità di bontà”. Se recitate bene la vostra parte, non siete inferiore a quell’anima che recita la parte di un re o di una regina. E finché svolgerete bene la vostra parte, sarete attraenti e amati da tutti.

NON TEMERE UN DIFFICILE RUOLO.

Abramo Lincoln fu un attore compiuto su questa scena della vita. Non ebbe timore di svolgere il suo difficile ruolo. Lavorava per Dio e per ciò che riteneva giusto: l’eguaglianza degli uomini. Per questo è ricordato e amato ancor oggi. Se vi sforzate di servire Dio, avete servito tutti.

…. Usate considerazione per gli altri e praticate la bontà finché non sarete come un bellissimo fiore che tutti amano guardare. Siate la bellezza che è nel fiore, e l’attrazione che è in una mente pura. Se sarete attraenti in questo modo, avrete sempre dei veri amici. Sarete amati dagli uomini e da Dio.

Paramhansa Yogananda.

http://centrorealizzazionedelse.altervista.org/alterpages/files/eternaricer.pdfL’Eterna ricerca dell’uomo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.