Il viaggio astrale. uscita extracorporea
SPIRITUALITA'

IL VIAGGIO ASTRALE. PROIEZIONE EXTRACORPOREA.

Attraverso Monique Mathieu.

“Esiste una tecnica accessibile a molti umani chiamata viaggio astrale, che consiste nel lasciare il corpo consapevole di farlo.

Pratichi il viaggio astrale proiezione extracorporea ogni notte ma non te ne ricordi.

Alcune persone hanno maggiori capacità rispetto ad altre di eseguire volontariamente una PROIEZIONE extra-corporea. Se pratichi volontariamente ( o anche involontariamente) queste “uscite”, non vivi più la tua realtà dimensionale. La tua realtà terrestre e inoltre potresti avere difficoltà perché rischi di essere proiettato su piani che non sono necessariamente favorevoli. E vivere certe energie o certa “convivenza”, che potrebbe turbarvi abbastanza. E che a volte è difficile sbarazzarsene.

Quindi sii sempre molto vigile! ( Il viaggio astrale. proiezione extracorporea)

CONSAPEVOLI DEL PERICOLO.

La partecipazione ai mondi invisibili non è così facile come si suppone. Può essere estremamente sbilanciante, inquietante.

Ancora una volta, figli della Terra, dovete essere forti, dovete essere radicati e consapevoli del pericolo che gli output astrali e persino delle proiezioni sui piani e mondi a cui non siete abituati. Specialmente se non siete consapevoli di ciò che questi mondi potrebbero essere per voi.

Il nostro canale pratica queste proiezioni della coscienza da trent’anni, ma noi siamo lì, non solo per proteggerti, guidarti o assisterti. Ma anche per creare una proiezione di luce attorno a una piccola parte della tua coscienza per investigare altri piani, altri mondi. O che semplicemente aiuti che ci vengono in mente di darti.

La conoscenza disponibile a tutti..

Devi essere protetto, non dovresti fare comunque le cose come a volte hai l’abitudine di fare. Al momento, ci sono molte possibilità, molte pratiche per sfuggire alla tua vita quotidiana che a volte sembra noiosa, molto triste e non attraente.

Quindi diciamo: “Attento”! È semplicemente un umile nostro consiglio.

nell’Antico Egitto, come in Atlantide, c’erano tecniche di proiezione extracorporea, proiezioni di coscienza, ecc., ma venivano praticate sotto sorveglianza nelle grandi Scuole di Saggezza.

Ora la conoscenza è disponibile a tutti, a condizione che gli Esseri vogliano lavorare bene su questa conoscenza. Ma ancora una volta non ci si esime dal pericolo, perché chi non capisce bene le cose, non è sufficientemente ancorato. Non ha consapevolezza del pericolo. Frequentando aree e mondi non protetti rischia di avere problemi, squilibri, che possono portare alla distruzione del tuo campo psichico. Pertanto, evita qualsiasi pratica inerente ai mondi sottili.

APRIRE I CENTRI DI FORZA.

Ci dispiace dover dire questo, ma vogliamo evitarvi le tappe che vi mostrano. Per invogliarvi a praticare certi sentieri che non conoscete e di cui siete insicuri. Quei percorsi li farete quando da soli, voi stessi vi aprirete ad una nuova coscienza. Che aprirà i centri di forza e naturalmente accederete al mondo più sottile. Ma se è prematuro il “viaggio astrale” , affrontato con tecniche di vario tipo, ciò può destabilizzarvi profondamente. ( Il viaggio astrale, proiezione extracorporea)

Tutto sarà offerto quando sarete in grado di ricevere con le vostre capacità e potenzialità dello Spirito nel farne buon uso, e avrete abbastanza amore e saggezza per capire.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.