immagine con headline: il medium educazione ed evoluzione spirituale
SPIRITUALITA'

Il Medium educazione ed evoluzione spirituale.

 

Le cose importanti nella vita si acquisiscono sempre con grande lavoro e sacrificio. Un inizio lento e laborioso è imposto a coloro che cercano beni superiori. Come tutte le cose, anche la formazione e la correzione della medianità incontra i suoi ostacoli. Attraverso il lavoro preparatorio le facoltà del medium acquisiscono una certa flessibilità. I risultati iniziali provengono quasi sempre da elementi inferiori del mondo spirituale. /(Medium: educazione ed evoluzione spirituale)

Una moltitudine di Spiriti ci circonda, sempre desiderosi di comunicare con noi. Questa moltitudine è quasi sempre composta da anime poco evolute, di luce, a volte Spiriti molto “bassi”. La cui densità fluidica è in sintonia con quella della Terra. Le intelligenze elevate con nobili aspirazioni, risolte in fluidi sottili, non rimangono schiavizzati nella nostra atmosfera dopo la separazione della carne. Esse vanno più in alto, verso le regioni adatte al loro grado di avanzamento. ( leggi anche: il perispirito o corpo fluidico spirituale).

L’EGO SOTTO CONTROLLO

Spesso scendono a vegliare sugli esseri a loro cari, interferiscono con noi, ma solo per uno scopo utile e in casi importanti. Di conseguenza, i principianti non ottengono quasi nulla se non comunicazioni. In alcuni casi, il medium inesperto, riceve dettature sottoscritte da nomi “ famosi”, contenenti rivelazioni apocrife. Che catturano la sua attenzione ed esaltano il suo ego che deve stare attentamente sotto controllo. L’ispiratore invisibile, conoscendo la vulnerabilità del medium, adula la sua autostima, eccita la sua vanità, Riempiendolo di lodi e promettendo meraviglie. ( Medium: educazione ed evoluzione spirituale)

A poco a poco lo devia da ogni logica esaminazione e lo porta ad isolarsi nelle sue opere. È l’inizio di un’ossessione, di un dominio esclusivo che può portare a risultati deplorevoli.

Molte delusioni e pericoli sarebbero evitati se si capisse che la medianità attraversa fasi successive. E che, nel periodo iniziale di sviluppo, il medium è principalmente assistito da Spiriti di ordine inferiore. I cui fluidi, ancora impregnati di materia, si adattano meglio ai propri e sono opportuni per questo lavoro. Che può avere varia durata e impegna ogni facoltà del medium.

 

Disciplina costante

.

Solo più tardi, quando la facoltà medianica sufficientemente sviluppata ha acquisito la necessaria malleabilità e il Medium è diventato duttile. Gli Spiriti elevati possono intervenire ed utilizzarlo per un fine morale ed intellettuale. Il medium ha bisogno di una disciplina costante per rafforzare la sua parte spirituale. Il che non è facile, lasciare andare le tentazioni della materia.

 

Nella fase di esercitazione, il medium deve stare sempre in guardia e non discostarsi mai da una riserva prudente. Deve evitare l’interesse personale, una personalità frivola e faceta poiché in tal modo attira Spiriti leggeri. Ma mai deve scoraggiarsi nella mediocrità dei primi risultati. Nell’astensione e nella apparente indifferenza dei nostri fratelli disincarnati.

LA MEDIANITA’ E’ UN DONO DEL CIELO.

Non si cerca nella medianità un obbiettivo di curiosità o divertimento, piuttosto essa è un dono del cielo. Una cosa sacra che va usata con rispetto per il bene proprio e dei simili. Si eleva il pensiero alle anime generose che lavorano per il progresso dell’umanità: andranno dal medium per proteggerlo.

Una buona medianità si sviluppa lentamente, in uno studio silenzioso e umile, ritirato, lontano di piaceri mondani e dal tumulto delle passioni. Dopo un periodo di preparazione e aspettativa, il medium raccoglie il frutto dei suoi sforzi perseveranti. Riceve dagli Spiriti più evoluti, la consacrazione della sue facoltà maturate nel santuario della sua anima.

Se la purezza delle azioni e delle intenzioni è mantenuta nel suo cuore, con l’assistenza delle sue guide diventerà un collaboratore molto utile

nel lavoro di rigenerazione che ha svolto. ( Il medium: educazione ed evoluzione spirituale)

IL GRADO DI ELEVAZIONE.

Il più delle volte, nella prima fase del suo esercizio, il medium è affiancato da uno Spirito buono e avanzato che fa da guida. E può essere un amico scomparso, un parente che gli è a fianco. Il loro potere è commisurato al grado di elevazione che ha raggiunto. E la sua tenerezza e sollecitudine non sono sempre sufficienti a difenderlo dall’attacco di spiriti malintenzionati.

Degni di lode sono i medium che, attraverso il loro disinteresse e la loro profonda fede, sono stati in grado di attrarre spiriti di alta scuola. E di partecipare alla loro missione. Per far scendere questi maestri dai loro mondi elevati, per immergerli nella nostra atmosfera densa, bisogna offrire loro facoltà straordinarie.

La discesa nel nostro mondo terreno è un atto di abnegazione e una causa di sofferenza per lo Spirito elevato. Non c’è mai troppa ammirazione e apprezzamento per la generosità di queste anime. Che non si ritirano al contatto di fluidi grossolani, per portare aiuto e consolazione.

PURIFICARE PENSIERI E SENTIMENTI

Gli Spiriti superiori, indifferenti alle soddisfazioni delle opinioni materialiste ed egoiste, sono contenti degli uomini che cercano di migliorarsi con lo studio. La purezza dei nostri sentimenti facilita la loro azione e aumenta la loro influenza. Purificare pensieri e sentimenti, per elevarsi verso dimensioni di luce.

Fuori dalle condizioni di elevazione, del pensiero, della moralità, del disinteresse, la medianità può essere un pericolo. Con il fermo proposito del bene alla fine, con le sue aspirazioni all’ideale divino, il medium si impregna di fluidi purificati. Un’atmosfera protettiva si forma intorno a lui e lo avvolge lo preserva dagli errori e dalle insidie dell’invisibile.

E se, per la sua fede e il suo comprovato zelo, per la purezza dell’anima in cui non è ambito nessun calcolo egoistico, ottiene l’assistenza di Spiriti di luce. Depositari dei segreti dello spazio, che si librano sopra di noi e proietta sulla nostra debolezza, le le loro radiazioni. Se questi Spiriti diventano il loro protettore, la guida, l’ amico, grazie a lui il medium sentirà una forza sconosciuta penetrare in tutto il suo essere. Una fiamma illuminerà la sua fronte. Tutti coloro – non solo i medium– che prenderanno parte al lavoro “superiore”, percepiranno le vibrazioni degli Spiriti evoluti nel loro proprio intero Essere. E un soffio di vita porterà il loro pensiero nelle sublimi regioni dell’infinito.

( leggi anche: la radiazione psichiche: le energie pensiero).

                      (frequenze e vibrazioni della creazione infinita).

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.