SPIRITUALITA'

FORZA PSICHICA E MAGNETISMO CURATIVO. (I)

Lo studio dei fenomeni spiritici – La forza psichica e magnetismo curativo -ci ha fatto conoscere alcuni stati della materia. Ed altre condizioni di vita, che la scienza aveva ignorato per molto tempo. Abbiamo saputo che al di là dello stato gassoso ed anche dello stato radioso scoperto da W. Ervokes, la materia. Divenuta invisibile ed imponderabile, si ritrova sotto forme sempre più sottili che noi designiamo sotto il nome di fluidi.

Man mano che si rarefà, essa acquista nuove proprietà ed una potenza crescente di radiazioni: essa diviene una delle forme dell’energia.

(Forza psichica e magnetismo curativo)

VOLONTA’, IL FUOCO INVISIBILE

Quando uno Spirito si manifesta in un ambiente umano, non può farlo se non tramite l’aiuto di una forza fornita ai medium. Ed agli altri del gruppo. Questa forza è generata dal corpo fluidico. Essa viene indicata a sua volta, sotto i nomi di forza , magnetica, neurica, eterea. Noi la chiameremo forza psichica, perché ubbidisce alla volontà, che ne è motrice; le membra sono gli agenti conduttori; ed essa viene fuori particolarmente dalle dita e dal cervello.

In ognuno di noi esiste un fuoco invisibile i cui raggi variano in ampiezza ed intensità secondo le nostre disposizioni mentali. La volontà può donare ad essi alcune proprietà speciali. Ecco il segreto della potenza curativa dei magnetizzatori. Ad essi, infatti, si è rivelata subito questa forza nelle sue applicazioni terapeutiche. Essa è stata studiata nella sua natura da Reichenbach che le diede il nome di “od”; W. Crookes, per primo, ne ha misurato l’intensità.

( Forza psichica e magnetismo curativo)

TUTTI SIAMO MEDIUM

I medium, ( Tutti siamo medium) ad effetti fisici esteriorizzano questa forza in grande abbondanza. Ma noi tutti la possediamo a gradi diversi. Per mezzo di questa forza, si producono vari fenomeni, come il trasporto di oggetti senza contatto, gli asporti, gli apporti, scrittura diretta, ecc…. La sua azione è costante in tutte le manifestazioni spiritiche.

Gli effluvi del corpo umano sono luminosi, colorati da tinte diverse. Lo dicono i sensitivi i quali ne subiscono l’impressione nell’oscurità. Alcuni medium vedono questi effluvi, anche in piena luce, sfuggire dalle mani dei magnetizzatori. Essi vengono analizzati per mezzo dello spettroscopio, e le lunghezze dell’onda sono state determinate a seconda di ogni colore.

Questi effluvi formano attorno a noi degli strati concentrici che costituiscono una specie di atmosfera fluidica. Questa è l’aura degli occultisti o la fotosfera umana. Con questa spiegazione il fenomeno di esteriorizzazione della sensibilità, stabilito dalle molte esperienze del de Rochas, del dottor Luys, del dottor Paolo Joire, ecc.

il dottor Baraduc ha costruito un apparecchio, chiamato biometro, col quale è pervenuto a misurare la forza psichica.

(Forza psichica e magnetismo curativo)

IL BIOMETRO

Questo apparecchio, il biometro si compone di un ago di rame, sospeso ad un filo di seta sopra un quadrante numerato. tutto disposto sotto un globo di cristallo al riparo dall’aria e dalle influenze esterne. In queste condizioni l’ago può essere influenzato senza contatto. Attraverso la parete di cristallo, dalle irradiazioni sfuggite dalla mano dello sperimentatore, posto ad una certa distanza. Con questo processo si ottengono le deviazioni dell’ago che variano da 40 a 75 gradi, nei due sensi. Esso viene attratto o respinto secondo lo stato di salute o le disposizioni mentali delle persone. Generalmente la mano destra attira e la sinistra respinge.

La forza invisibile può influenzare l’ago attraverso un blocco di cristallo di dieci centimetri di spessore. Attraverso una corazza di mica, di allume, di collodio isolante,ecc.

Il dottor Baraduc, nello spazio di dieci anni si è dato a più di duemila esperienze. Che gli hanno fatto stabilire con la più rigorosa esattezza l’esistenza di questa forza. E la misura con la quale viene emessa o attirata, secondo la ricchezza o la povertà della nostra natura.

(Forza psichica e magnetismo curativo)

TUTTE LE ESPERIENZE SONO STATE FATTE CON UN RIGOROSO CONTROLLO.

Le esperienze di W. Crookes sono anche più dimostrative. Quel gran sapiente, lavorando nel suo proprio laboratorio con il medium Home, si è servito di una macchina da pesare di grande precisione. La mano del medium poteva influenzare l’apparecchio, senza contatto. Fino al punto di ottenere le deviazioni di uno dei piattelli della bilancia, ed aumenti di peso di otto libbre. Le esperienze si sono ripetute moltissime volte sotto il più rigoroso controllo. In presenza di testimoni diversi e con l’aiuto di apparecchi di un’estrema sensibilità preparati con la massima cura. Si presero tutte le precauzioni per escludere la possibilità di una frode.

I raggi della forza psichica possono essere fotografati. Se nell’oscurità perfetta si pone una mano sopra una lastra sensibile immersa nel bagno rivelatore. Dopo qualche minuto di posa, si può constatare che la lastra è impressionata. Se le dita vi hanno aderito, dall’ombra formata da ogni dito, come da altrettanti fuochi. Si vedono staccarsi ed irradiare in ogni senso ondulazioni e spirale. Questo dimostra che la forza psichica, come i raggi ultravioletti o i raggi Roengten, agisce sui sali d’argento.

Questo fenomeno si è messo in evidenza per la prima volta, nel 1872, dalle esperienze dei signori Beattie, Taylor, dottor Thompson, professor Wagner, ecc. De Rochas l’ha ottenuto nel corso delle sue esperienze con la signora Lux.

La lastra posata a secco sulla fronte, sul cuore, o sulla mano, riproduce le irradiazioni speciali. Così la fotografia, questo “ sguardo aperto nell’invisibile”, diviene il testimone irrefutabile delle irradiazioni dell’anima umana.

Da tanto tempo negato dai corpi sapienti, come si negarono anche ad essi la circolazione del sangue, la vaccinazione, il metodo antiseptico e tante altre scoperte. Il magnetismo, tanto antico quanto il mondo, finalmente è penetrato nel campo scientifico sotto il nome di ipnotismo.

LA SUGGESTIONE

I metodi usati per la verità differiscono., Nell’ipnotismo è per mezzo della suggestione che si agisce sul soggetto, prima per immergerlo nel sonno, poi per provocarne i fenomeni. La suggestione non è altro che la subordinazione di una volontà ad un’altra. Il soggetto s’abbandona allo sperimentatore, ed esegue i suoi ordini, espressi con la parola ed il gesto, o semplicemente con il pensiero.

Si possono ottenere gli stessi risultati con i mezzi magnetici, la sola differenza consiste nel modo di impiegarli. Quelli degli ipnotizzatori sono piuttosto violenti. Se possono guarire certi attacchi ( e non si può negare che la loro applicazione alla terapeutica non abbia risultati favorevoli). Il più delle volte mettono il disordine nel sistema nervoso, e a lungo andare disquilibrano il soggetto. Mentre gli effluvi magnetici ben diretti, tanto allo stato di veglia che nel sonno, riconducono spesso l’armonia negli organismi disordinati.

(Forza psichica e magnetismo curativo)

Abbiamo veduto che la suggestione può essere esercitata tanto da vicino che da lontano. Tanto nel lato visibile che nell’invisibile, da operatori umani o da agenti occulti. Permettendo ad un uomo di agire mentalmente sopra un altro, senza il soccorso dei sensi. Essa ci fa meglio capire l’azione dello Spirito sopra un medium. Infatti, quel che può ottenere l’uomo con suo potere e la sua azione sono limitati, aggravati, diminuiti. Lo potrà ottenere maggiormente un’intelligenza libera dalle pastoie della materia grossolana e riuscirà ad influire sul sensibile, ad ispirarlo, ed a servirsi di lui per realizzare le sue idee.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.